Ritratto in esterni

Stesso risultato da prospettive diverse

Non si direbbe che si possono raggiungere gli stessi risultati partendo da prospettive completamente differenti.

Franca e Michela sono due belle donne quasi coetanee e “non più teenagers”. L’una è una professionista nel mondo dello spettacolo che aggredisce l’obiettivo; l’altra una professionista in tutt’altro mondo che rischiava, invece, di impaurirsi dell’obiettivo.

Entrambi i servizi si sono svolti in ambienti della città di Torino in due momenti molto simili da un punto di vista tecnico per il ritratto in esterni: inizio autunno, giornata non fredda e luce naturale diffusa, tanto da rendere praticamente inutile l’impiego di luce artificiale.

Anche perché i due servizi mi hanno impegnato molto ed in maniera opposta. Nel primo caso sono stato praticamente “convocato” sul posto, lei ha deciso tutto, dal tema all’abbigliamento e mi sono presentato col deciso timore di non essere all’altezza e fare una figuraccia. Dovevo inquadrare e scattare quasi senza dire nulla ma solo seguendola nei suoi movimenti. Nel secondo lei non aveva mai messo il muso davanti ad una macchina fotografica e l’ho dovuta guidare dall’inizio alla fine nei minimi particolari ed è stata lei a seguire i miei movimenti ed istruzioni. In entrambi i casi ne è venuto fuori qualcosa che entrambe hanno apprezzato per i loro utilizzi.

La fotografia è condivisione in ogni direzione, guai a pensare che in un set ci sia chi predomina.

Congratulazioni e grazie a Franca e Michela!

Potete visitare tutte le altre loro immagini nelle rispettive gallerie cliccando qui.

Questo articolo è stato pubblicato in Nuove gallerie.

2 Commenti

  1. Enrico dicembre 28, 2016 at 10:50 am #

    Ciao Fabio.
    Apprezzabili scatti. Credo che le signore debbano rimanere soddisfatte. Ho notato che, comunque, le condizioni di luce erano diverse. Con Michela il sole era, probabilmente, più incisivo mentre con Franca era più velato.

    • fabio-foto dicembre 28, 2016 at 11:47 am #

      Grazie Enrico. In effetti, nel secondo caso, c’è stato qualche momento in cui il sole è uscito. Meno male che non ha dato troppo fastidio.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo non sarà mai pubblicato né condiviso. I campi obbligatori sono marcato con un *

*
*