La certosa di Motta Grossa

Sullo slancio delle due esplorazioni precedenti, ecco confermato il noto proverbio! Stavolta si tratta di una certosa, anzi, di quello che fu una certosa. Analogamente alle visite precedenti, non mi dilungo in descrizioni, cenni storici ecc. La rete è ormai ricca di pagine a riguardo. Ne suggerisco una raggiungibile a questo collegamento. Di seguito una sintesi che testimonia lo stato di abbandono e devastazione in cui versa la struttura. Le condizioni di luce, l’orario e le condimento tipiche della stagione autunnale hanno consentito una resa cromatica particolare che in altre occasioni non si sono trovate. Sfogliate la galleria. In attesa, come di consueto, di condivisioni, commenti e critiche, Fabio Foto rimane a Vostra disposizione.

Scrivimi un commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.