L’ABBANDONO È ANCHE IN MARE

L’URBEX TROPICALE

Riprendendo l’argomento “abbandono” e riguardando alcune cartelle di immagini archiviate, ecco che spuntano altri scatti che si possono tranquillamente classificare in questo tema. Barche in rada semi-affondate ed abbandonate e due relitti di quelle che qualche anno fa erano due navi. Anche in considerazione della mia esperienza subacquea ed al contrario di quanto succede sulla terraferma, l’abbandono di relitti costituisce solo una fase di passaggio poiché il mare si appropria e ridona vita rigogliosa a ciò che l’uomo abbandona poiché considera morto. Naturalmente ci sono delle eccezioni (vedasi caso Costa Concordia ;-). Nella fattispecie, questi scatti sono stati effettuati durante una vacanza sull’isola di Roatan, in Honduras.

Qui di seguito le immagini che si possono vedere anche nella galleria posta nella pagina dedicata cliccando qui. 

Per chi si è perso le altre due gallerie della serie invito ad andare nelle due pagine ABBANDONO e LERI CAVOUR

Questo articolo è stato pubblicato in Nuove gallerie.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo non sarà mai pubblicato né condiviso. I campi obbligatori sono marcato con un *

*
*