L’ECLISSI DI LUNA

UNA NOTTE BIANCA FOTOGRAFICA

Ancora una volta la modella del mio RITRATTO IN ESTERNI è stata il nostro satellite! A luglio scorso gli orari erano stati più “comodi” essendo il fenomeno occorso di sera; ma, soprattutto, la temperatura per una seduta in esterna di notte era addirittura quasi piacevole. Diversamente, il 21 mattina scorso il freddo del sotto zero ha detto pesantemente la sua. Ma l’occasione era troppo ghiotta ed in considerazione che la prossima volta dovrebbe presentarsi non prima del 2029, allora l’eclissi di luna era da catturare a tutti i costi. Gli scatti sono stati effettuati dalla piazzetta antistante la basilica di Superga: pur essendo la meteo favorevole rimaneva sempre la possibile avversità della nebbia; quindi era giusto recarsi più in quota per trovare il cielo più pulito e sgombro da “inquinamento luminoso”. Arrivato sul posto scopro che non ero stato l’unico ad adottare questa scelta per documentare fotograficamente l’evento. È stato, pertanto, simpatico non annoiarsi durante quasi quattro ore di permanenza sul posto. Il risultato lo ritengo più che soddisfacente anche grazie ad un’opportunità rara che ho potuto sfruttare e cioè l’impiego (in prestito) di un obiettivo super-tele! da 800mm. Ciò mi ha permesso di ottenere una definizione d’immagine che, a piena risoluzione, non avevo mai avuto.

Qui sotto riporto solo un “riepilogo” di 10 momenti del fenomeno. Vi risparmio dalle seppur affascinanti spiegazioni astronomiche. Piuttosto, la galleria che ho preparato e che si raggiunge toccando / cliccando su questo testo evidenziato, riporta le immagini intere che compongono il “riepilogo” qui sotto, ciascuna con la didascalia relativa all’orario in cui è stata scattata, così da rendersi conto della durata ed evoluzione delle varie fasi d’eclissi. Vi assicuro che la ripresa di questo tipo di soggetto non è stata semplice e banale come sembrerebbe ma ha richiesto un notevole impegno tecnico.

Come sempre, ringrazio per condivisioni, commenti e critiche. A presto!

This entry was posted in Nuove gallerie.

2 Comments

  1. Renato Gennaio 23, 2019 at 3:29 pm #

    Grande Fabio. Ne hai altre?

  2. Lorenzo Carrus Gennaio 23, 2019 at 5:37 pm #

    Bravo,Fabio ottimo lavoro e sopratutto le varie indicazioni che hai dato in riferimento agli orari e gli spostamenti…Questo è un lavorare che mi piace…Grande…:)

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*